• Filtri
  • Sort by
    ...
  • Bambola – Maya 139

    Gli antichi maya furono una popolazione insediatasi in Mesoamerica dove svilupparono una civiltà nota per l’arte, per l’architettura, per i raffinati sistemi matematici e astronomici, e per la scrittura

  • Miti e Leggenda – Bacco 399

    Il Mito nel vino: La storia del nettare sì caro agli dei.

    Per i greci Dionisio, per i Romani Bacco, gli dei della bevanda prelibata e dell’estasi.

    Peso. 6/7 Kg circa

    H. 33 cm

    L. 28 cm

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Polifemo 219

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  Polifemo, La leggenda del gigante.

  • Miti e Leggende -Brocca ceramica Bacco 399

    Dalla nostra collezione “I MITI” questo pezzo unico trae ispirazione dal Dio mitologico Bacco.

    Bacco o Dionisio era il Dio del vino e dell’ebrezza, della fecondità e della spensieratezza.

    Interamente foggiato a mano  e rifinito con una intensa colorazione blu cobalto dai suggestivi riflessi metallici.

    25 × 40 cm

    Peso Kg 9/10

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Angelica 139

    L’Angelica dell’Orlando Innamorato del Boiardo è una donna maligna, adescatrice e impassibile; nell’Orlando Furioso, l’Ariosto ce la descrive invece come una dolce fanciulla venuta dal tranquillo Oriente, che si trova nel caotico Occidente, desiderosa soltanto di tornare nella sua fantastica reggia, dove l’aspetta suo padre Galafhron. Angelica era molto probabilmente una donna bellissima. Infatti si racconta che nel suo cammino, tutti coloro che la incontravano, sia cavalieri che mendicanti, sia cristiani che saraceni, venivano come presi d’assalto dalla sua avvenenza.

  • Miti e Leggende – Circe 219

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  la maga Circe. Che nell’Odissea trasformo’ i compagni di Ulisse in porci.

  • Miti e Leggende – Colapesce 399

    La Leggenda di Nicola.

    Nicola, detto Cola, era il figlio di un pescatore di Messina. Abile nuotatore, passava molto tempo in mare e con l’acqua aveva un rapporto quasi simbiotico tanto da meritarsi in soprannome di “Colapasce”.

    Colapesce è l’uomo che, con la sola forza delle braccia,sorregge da secoli la Sicilia e non la fa affondare in mare. O almeno così narra la leggenda.

    Peso: 6/7 kg circa

    H. 33 cm

    L. 29 cm

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Don Chischiotte 120

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  

    Ispirati dal primo romando moderno scritto da Miguel de Cervantes Saavedra, Indomito cavaliere senza macchia e senza paura, Don Chischiotte

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Paladino 179

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  il nobile Paladino, cavaliere più importante alla corte di Carlo Magno.

  • Miti e Leggende – Penelope 219

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  la moglie di Ulisse, famosa per il celebre stratagemma della tela..

    […] Intanto,

    Finchè il giorno splendea, tessea la tela Superba;

    e poi la distessea la notte

    Al complice chiaror di mute faci.

    Cosi’ un triennio la sua frode ascose, E deluse gli Achei>>

  • Miti e Leggende – Poseidone 219

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  dio del mare, dei terremoti e dei maremoti nella mitologia greca, Poseidone.

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Santa Rosalia 139

    Un’altro pezzo unico dalla collezione dei “I MITI”  Santa Rosalia, L’eremita che salvò Palermo apparendo in sogno.

  • Miti e Leggende – Scilla 219

    Scilla, la bella ninfa  trasformata in mostro marino per vendetta da maga Circe.

  • Miti e Leggende – Scilla 399

             Scilla

    la bella ninfa  trasformata in mostro marino per vendetta da maga Circe.

    Peso : 6/7 kg circa

    H. 29 cm

    L. 27 cm

     

    Esaurito

  • Miti e Leggende – Testa Medusa di santo stefano di camastra 390

    Fonte di ispirazione per pittori, scultori e poeti.

    Medusa,era una donna straordinariamente bella, riusciva a sedurre qualunque uomo le si presentasse dinnanzi. Dal greco medoysa, infatti significa ‘colei che signoreggia, quella che ammalia’.

    Il Dio Poseidone ne rimane talmente affascinato che decide di fare l’amore con lei.

    I due giacciono in un tempio dedicato ad Atena, moglie di Poseidone.

    La dea, arrabbiatissima lancia una maledizione.

    I suoi meravigliosi capelli diventano serpenti velenosi, la pelle squamata, mani e piedi di bronzo, le unghie artigli da leone, i denti lunghissime zanne (ci parla del mito di Medusa, Ovidio ne Le Metamorfosi).

    Chiunque guardasse negli occhi la ragazza, ormai trasformata in un mostro, si trasformava totalmente in pietra.

    peso: 7kg circa
    H.43 cm l. 32 cm

    Disponibile su ordinazione

  • Miti e Leggende – Testa Satiro di santo stefano di camastra 390

    Altro pezzo artistico ispirato alla mitologia greca.
    Il satiro, figura mitica maschile, compagna di Pan e Dioniso, che abita nei boschi e sulle montagne. È una divinità minore, personificazione della fertilità e della forza vitale della natura, connessa con il culto dionisiaco. Nella mitologia romana è noto come fauno.
    Peso:7 kg circa
    H. 47 cm
    L. 28 cm

Close Carrello
Close

Close
Navigation
Categorie